Comunicazione

Studio delle eccitazioni particella vibrazione attorno ai nuclei magici.

Bocchi G., Leoni S., Fornal B., Colò G., Bortignon P.F., Bottoni S., Bracco A., Michelagnoli C., Bazzacco D., Blanc A., De France G., Jentschel M., Koster U., Mutti P., Régis J.M., Simpson G., Soldner T., Ur C.A., Urban W., Belvito B., Cieplicka-Orynczak N., Crespi F.C.L., Szpak B.
  Venerdì 30/09   09:00 - 12:00   Edificio Psicologia 2 - Aula 3F   I - Fisica nucleare e subnucleare
Un sistema ideale per studiare l'interazione tra eccitazioni di particella singola e vibrazioni del core è il nucleo ${}^{133}Sb,$ nucleo con un protone di valenza fuori dal core doppio magico ${}^{132}Sn$. Il decadimento del ${}^{133}Sb$ è stato studiato utilizzando la fissione indotta da neutroni su un target di ${}^{235}U$ e ${}^{241}Pu$, presso il reattore di Grenoble (ILL). Per la prima volta, sono stati osservati stati eccitati ad alto spin sopra l'isomero a 16.6 $\mu$s ed analizzate le vite medie mediante tecniche di fast-timing. I dati, ben interpretati dal modello teorico, ne evidenziato la diversa natura e l'evoluzione al crescere dello spin.