Comunicazione

La camera a deriva per l'upgrade dell'esperimento MEG.

Chiarello G., Chiri C., Cocciolo G., Corvaglia A., Grancagnolo F., Miccoli A., Panareo M., Pepino A., Pinto C., Spedicato M., Tassielli G.
  Venerdì 30/09   15:00 - 18:00   Edificio CLA - Aula T3   I - Fisica nucleare e subnucleare
MEG-II ricerca il decadimento $\mu^{+}\rightarrow e^{+}\gamma$ al Paul Scherrer Institut (PSI) con una sensibilità di $5\times 10^{-14}$. Il positrone ottenuto dal decadimento è rilevato dallo spettrometro magnetico composto da una camera a deriva (DC), da un timing counter e da un magnete superconduttore (COBRA). La DC per MEG-II, attualmente in costruzione, è una camera a singolo volume composta da 10 layer con angolo stereo ($8^{\circ}$), e celle approssimativamente quadrate $7\times 7$ mm${}^{2}$. La DC, in costruzione presso la sezione INFN di Lecce e di Pisa, sarà riempita con una miscela di gas 90%He-10%$iC_{4}H_{10}$ che permetterà di conseguire una risoluzione di $\sim 110 \mu$m sul singolo hit.