Comunicazione

Una facility per la caratterizzazione di miscele gassose da impiegare nei moderni rivelatori di particelle.

Chiarello G., Chiri C., Grancagnolo F., Maggiore L., Miccoli A., Panareo M., Pepino A., Tassielli G.F., Testa B.
  Venerdì 30/09   15:00 - 18:00   Edificio Psicologia 2 - Aula 3F   I - Fisica nucleare e subnucleare
L'impiego di miscele gassose, a base di elio, è di fondamentale importanza nei moderni rivelatori di particelle per ridurre il contributo del Multiplo Scattering nelle misura del momento. Tuttavia il piccolo numero di coppie elettrone-ione generate per unità di lunghezza al passaggio della particella ionizzante, richiede lo sviluppo di adeguate tecniche di misura ed analisi dei segnali prodotti al fine di migliorare la risoluzione spaziale del rivelatore stesso. Il setup descritto permette una caratterizzazione di miscele a base di elio, anche a bassa pressione, attraverso misure di velocità di drift, del coefficiente diffusione e di guadagno in carica.