Relazione su invito

Raccontare la fisica con la scusa del quotidiano. Il caso di "Borborigmi di un fisico renitente", e quattro buone ragioni per essere un ricercatore visibile.

Delmastro M.
  Venerdì 30/09   15:00 - 18:00   Edificio Psicologia 2 - Aula 2D   VII - Didattica e Storia della Fisica
"Borborigmi di un fisico renitente" nasce nel 2006 come un semplice blog personale, con lo scopo di raccontare a una cerchia ristretta di amici l'esperienza di ricercatore in trasferta all'estero. Il rapido successo delle pagine porta però l'autore, un ricercatore che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra, a riflettere sulle potenzialità del raccontare la ricerca fondamentale "dall'interno" con un tono volutamente lieve, e a progettare in modo più sistematico il proprio ruolo di "ricercatore visibile". Nel corso dell'intervento, verranno analizzati alcuni degli aspetti che hanno fatto di "Borborigmi di un fisico renitente" un caso di successo di divulgazione fatta da un ricercatore. In particolare, verranno evidenziati l'uso della narrazione come strumento di comunicazione; il posizionamento del ricercatore nel panorama della divulgazione, e il suo contributo a una diffusione rigorosa di concetti e risultati; l'importanza del racconto del lato umano dell'impresa scientifica; il ruolo fondamentale dell'interazione diretta e continuativa dello scienziato con il pubblico.