Relazione su invito

L'eredità di PAMELA.

Boezio M. per la Collaborazione di PAMELA
  Giovedì 29/09   09:00 - 13:00   Edificio Psicologia 2 - Aula 2E   III - Astrofisica
Era il 15 giugno 2016 quando l'apparato PAMELA veniva lanciato in orbita dal cosmodromo di Baikonur in Kazakstan e da allora PAMELA compie misure di alta precisione della componente carica della radiazione cosmica. La misure sulle antiparticelle nella radiazione cosmica sembra indicare la presenza di nuove sorgenti come pulsar o annichilazione o decadimento di materia oscura. Le misure sugli spettri energetici di protoni, elettroni, elii e nuclei leggeri come pure dei loro isotopi stanno avendo un forte impatto sulla comprensione dei meccanismi di produzione, accelerazione e propagazione dei raggi cosmici nella Galassia. Lo studio della variazione temporale delle varie componenti della radiazione cosmica mostra chiaramente gli effetti indotti dal vento solare sui raggi cosmici. La misura degli spettri energetici di particelle accelerate durante eventi solari complementa le informazioni che si ottengono normalmente da apparati nello spazio ed a terra. Da ultimo, campionando la popolazione di particelle in differenti zone della magnetosfera, PAMELA fornisce uno studio dettagliato della magnetosfera terrestre. In questa presentazione si discuteranno questi risultati ottenuti dell'esperimento PAMELA.