Relazione su invito

Variabilità solare ed effetti stratosferici.

Berrilli F.
  Mercoledì 28/09   10:00 - 13:00   Edificio Psicologia 2 - Aula 2A   IV - Geofisica, Fisica dell'ambiente
La variabilità solare ultravioletta, connessa all'attività cromosferica, determina concentrazione e dinamica dell'ozono stratosferico. Benché recenti stime sull'influenza delle variazioni d'irradianzia solare sulla temperatura media troposferica mostrino effetti sostanzialmente trascurabili, se confrontati con la risposta a cambiamenti di origine antropogenica, tuttavia modelli recenti $top-down$ evidenziano il ruolo rilevante che la stratosfera ha sulla troposfera riguardo alla variabilità regionale o stagionale intorno a medie globali. Tali processi potranno portare ad effetti climatici rilevanti su scala locale in uno scenario futuro che confermi il declino dell'attività magnetica solare eventualmente connesso ad un nuovo gran minimo (simile al minimo di Maunder) intorno al 2050.