Comunicazione

L'esperimento quax.

Braggio C., Carugno G., Gallo C.S., Lombardi A., Ortolan A., Pengo R., Ruoso G., Speake C.C.
  Giovedì 29/09   09:00 - 13:00   Edificio Psicologia 2 - Aula 2E   III - Astrofisica
L'esperimento QUAX (QUaerere AXion) è l'esperimento che si propone di rivelare gli assioni cosmologici sfruttando la loro interazione con gli spin degli elettroni in un campione magnetizzato. L'effetto del vento assionico su un materiale magnetizzato può essere descritto come un campo RF efficace con frequenza determinata dalla $m_{a}$, e ampiezza relativa alla $f_{a}$. Un possibile rivelatore del vento assionico può essere un campione magnetizzato con frequenza Larmor di risonanza corrispondente alla massa dell'assione, mediante polarizzazione attraverso un campo magnetostatico esterno. In tale esperimento si cerca di rilevare gli assioni che hanno una massa compresa $10^{-4}eV \leq m_{a} \leq 10^{-3}$ eV.