Comunicazione

Attività geomagnetica e fluttuazioni di temperatura e vento zonale in Antartide.

Regi M., De Lauretis M., Redaelli G., Francia P.
  Mercoledì 28/09   10:00 - 13:00   Edificio Psicologia 2 - Aula 2A   IV - Geofisica, Fisica dell'ambiente
Studi recenti suggeriscono che i cambiamenti nella conducibilità elettrica atmosferica, indotti dalla precipitazione di elettroni energetici, e le variazioni del potenziale elettrico nelle regioni polari, dipendono dall'attività geomagnetica e dal vento solare. In questo lavoro mostriamo la corrispondenza tra fluttuazioni di temperatura e di velocità del vento zonale, assimilati nel modello ERA-Interim, nella stratosfera e troposfera polare, e le fluttuazioni delle potenze del campo geomagnetico, nel range di frequenze delle Pc5 (1--7 mHz) e delle Pc1-2 (100 mHz--1Hz), misurate a Baia Terra Nova (Antartide, --80$^o$), e del potenziale elettrico nella calotta polare, durante il ciclo solare 23.