Comunicazione

Studio di assorbanza ottica e rilassometria RM in dosimetri a gel di Fricke.

Felisi M., Bettinelli L., Gambarini G., Veronese I., Ludwig N., Gargano M., Carrara M., Collura G., Gallo S., Longo A., Marrale M., Tranchina L., d'Errico F.
  Mercoledì 28/09   10:00 - 13:00   Edificio Psicologia 2 - Aula 2C   V - Biofisica e Fisica medica
I dosimetri a gel di Fricke con xylenol-orange, analizzati otticamente, presentano alcune limitazioni se impiegati per misure di basse dosi (pochi Gy o meno), per irraggiamenti di lunga durata o per individuare procedure di calibrazione che permettano l'utilizzo in radioterapia. Le difficoltà derivano da variazioni nello spettro di assorbanza verosimilmente dovute a variazioni dei legami degli ioni ferrici con lo xylenol-orange. Sono state effettuate misure: i) di assorbanza ottica, anche spettrometrica, per dosimetri irraggiati a diverse dosi e a diversi tempi rispetto all'irraggiamento; ii) di rilassometria RM per valutare le variazioni dovute al solo aumento del numero di ioni ferrici.