Comunicazione

Studio mediante tecniche combinate non invasive di frammenti vitrei datati tra IV e VIII sec. d.C. provenienti dalle Catacombe di S. Lucia a Siracusa.

Gueli A., Politi G., Pasquale S., Tanasi D., Burgio A., Sgarlata M., Pacheco C., Lemasson Q., Pichon L., Moignard B.
  Mercoledì 28/09   10:00 - 13:00   Edificio Psicologia 2 - Aula 3G   VI - Fisica applicata, Acceleratori e Beni Culturali
L'analisi della composizione e delle caratteristiche dei manufatti vitrei fornisce informazioni sull'evoluzione delle tecniche di produzione. Una campagna di misure è stata intrapresa su 18 campioni di manufatti vitrei rinvenuti duranti gli scavi condotti tra il 2013 e il 2015 presso le Catacombe di S. Lucia a Siracusa, provenienti da diversi contesti stratigrafici, datati con notevole precisione su base numismatica e inquadrabili tra l'epoca tardo romana (III sec. d.C.) e bizantina (VIII sec. d.C.). I frammenti sono stati studiati mediante tecniche IBA non invasive (PIXE-PIGE) presso il Laboratorio AGLAE del C2RMF per determinarne la composizione chimica ed individuare opacizzanti e coloranti.