Comunicazione

Inquiry sugli effetti ottici nei templi di Paestum: una esperienza didattica.

D'Acunto I., De Luca R., Capone R.
  Mercoledì 28/09   10:00 - 13:00   Edificio Psicologia 2 - Aula 2D   VII - Didattica e Storia della Fisica
Le figure da noi percepite sono sempre una esatta interpretazione della realtà fisica? Riportiamo l'esperienza didattica presso il "Liceo Matematico Gatto" (Agropoli, SA): nel percorso su ottica, luce e colore abbiamo analizzato la differenza fra effetti ottici (ottica geometrica) ed illusioni ottiche (la percezione). Entrambi portano ad una "visione" della realtà, comune a tutti gli osservatori, differente da ciò che essa è. Gli studenti hanno ricercato come nei templi greci della vicina Paestum siano state applicate correzioni a tali effetti: scalanatura, rastremazione, entasi, maggiore diametro delle colonne esterne. L'argomento, svolto con metodologia laboratoriale e anche con modalità di "flipped class", ha forte valenza interdisciplinare: coinvolge (oltre la fisica) biologia ---occhio e cervello---, filosofia ---la realtà è come sembra?---, matematica ---la serie di Fibonacci---, geometria, arte e beni culturali.