Comunicazione

Studio di decadimenti nucleari rari con rivelatori HP-Ge presso la facility STELLA ai LNGS.

Belli P., Bernabei R., Boiko R.S., Cappella F., Caracciolo V., Cerulli R., Danevich F.A., dÁngelo A., dÁngelo S., Incicchitti A., Kobychev V.V., Kovtun G.P., Kovtun N.G., Kropivyansky B.N., Laubenstein M., Mokina V.M., Poda D.V., Polischuk O.G., Shcherbang A.P., Solopikhin D.A., Suhonen J., Tolmachev A.V.
  Giovedì 29/09   09:00 - 13:00   Edificio Psicologia 2 - Aula 2E   III - Astrofisica
Vengono presentati i risultati sperimentali sulla ricerca di decadimenti nucleari rari con la facility STELLA ai LNGS e con l'impiego della spettrometria $\gamma$. In particolare, sono stati ottenuti i migliori limit sui $T_{1/2}$ per decadimenti $2\beta$ in isotopi di ${}^{96}Ru$, ${}^{104}Ru$: sono stati presi in esame anche altri diversi isotopi, che potenzialmente possono decadere in diversi canali $2\beta,$ tra cui anche decadimenti risonanti con doppia cattura elettronica e sono stati studiati per la prima volta i seguenti isotopi: ${}^{156}Dy$, ${}^{158}Dy$, ${}^{184}Os$, ${}^{192}Os$, ${}^{190}Pt$, ${}^{198}Pt$. È stato condotto anche uno studio sull'assorbimento risonante di assioni solari da ${}^{7}Li$ in un cristallo di LiF, ottenendo il migliore limite per la massa di assioni da ${}^{7}Li$ ($< 8.6$ keV); il processo coinvolto in tal caso è complementare rispetto a quello studiato attraverso l'effetto Primakoff inverso. Inoltre, è stato osservato per la prima volta un decadimento $\alpha$ raro del ${}^{190}Pt$ al primo livello eccitato di ${}^{186}Os$ ($E_{exc} = 137.2$ keV).