Comunicazione

Ricerca di neutrini sterili con l'esperimento SOX.

Basilico D. per la Collaborazione Borexino
  Mercoledì 28/09   16:30 - 19:00   Edificio Psicologia 2 - Aula 2E   III - Astrofisica
L'esperimento SOX si propone di fornire una risposta conclusiva all'ipotesi dell'esistenza di neutrino sterile di massa $\sim$ eV, posizionando un'intensa sorgente artificiale di antineutrini al di sotto del rivelatore Borexino ai LNGS. L'inizio della presa dati è previsto per il 2017. Gli eventi di antineutrino verranno rivelati da Borexino tramite la reazione beta inverso, misurandone posizione ed energia. Un'evidenza del neutrino sterile, che sarebbe la prima particella oltre il MS ad essere rivelata, rivoluzionerebbe la fisica fondamentale; in caso negativo, l'esperimento chiuderebbe il dibattito sulla natura delle anomalie short-baseline. Nella presentazione discuterò brevemente gli obiettivi e le potenzialità dell'esperimento SOX.