Comunicazione

The Extreme Energy Events experiment: first results of the RUN2.

Cicalò C. per la Collaborazione EEE
  Giovedì 29/09   09:00 - 13:00   Edificio Psicologia 2 - Aula 2E   III - Astrofisica
L'esperimento EEE (Extreme Energy Events) si propone lo studio di sciami atmosferici, originati da cosmici primari di altissima energia, attraverso una rete di telescopi per muoni, installati in altrettanti Istituti Superiori italiani. Si tratta di rivelatori di tipo Multigap Resistive Plate Chamber, simili a quelli usati per il sistema di misura del tempo di volo dell'esperimento ALICE al CERN di Ginevra. Il duplice scopo è lo studio di un interessante argomento di fisica e il coinvolgimento degli studenti delle scuole superiori. EEE è entrato ormai nella sua fase di acquisizioni dati stabili, con una notevole quantità di dati raccolti. Il RUN2, che ha coinvolto circa 40 telescopi durato più di sette mesi, è ormai in fase di conclusione. Saranno presentate le analisi in corso su questi dati, che riguardano in particolare le coincidenze tra telescopi distanti, le variazioni locali del flusso di raggi cosmici correlate ad eventi astrofisici, e l'isotropia del flusso dei muoni al suolo.