Comunicazione

Imaging del picco di Bragg e della distribuzione spaziale di fasci di protoni con rivelatori basati su fluoruro di litio mediante microscopia in fluorescenza.

Piccinini M., Ampollini A., Bonfigli F., Libera S., Nichelatti E., Picardi L., Ronsivalle C., Vadrucci M., Vincenti M.A., Montereali R.M.
  Mercoledì 28/09   16:30 - 19:00   Edificio Psicologia 2 - Aula 3G   VI - Fisica applicata, Acceleratori e Beni Culturali
Rivelatori di radiazione a stato solido luminescenti basati su difetti puntiformi in cristalli e film sottili di fluoruro di litio sono stati recentemente utilizzati per la diagnostica avanzata di fasci di protoni di energie tra 1.5 e 27 MeV prodotti dall'acceleratore lineare TOP-IMPLART. L'elevata risoluzione spaziale intrinseca e l'ampio intervallo dinamico, combinati con la risposta lineare di fotoluminescenza dei centri di colore $F_{2}$ ed $F_{3}^{+}$ nell'intervallo di dose $10^{3}$ -- $10^{6}$ Gy, consentono di ottenere immagini bidimensionali della distribuzione trasversale di dose ed identificare la posizione del picco di Bragg mediante microscopia ottica convenzionale in fluorescenza, con prospettive in microdosimetria.