Relazione su invito

La storia della Gravità Quantistica. Dalla nascita della Relatività Generale al secondo dopoguerra (1915-1945).

Rocci A.
  Mercoledì 28/09   16:30 - 19:00   Edificio Psicologia 2 - Aula 2D   VII - Didattica e Storia della Fisica
Una teoria che concili la più profonda teoria della gravitazione disponibile, cioè la Relatività Generale, con la Meccanica Quantistica è ancora oggi non disponibile. Eppure, la ricerca di un quadro teorico che possa unificare queste due visioni molto distanti tra loro è cominciata cento anni fa, nel 1916, subito dopo la nascita della teoria di Einstein, in un periodo storico nel quale, più di oggi, non era possibile sottoporre tale ipotetico quadro teorico ad una qualche verifica sperimentale. Partendo dall'analisi delle fonti primarie pubblicate nelle riviste dell'epoca è possibile sviluppare una ricostruzione storica dei primi tentativi apparsi tra il 1915 e il 1945. La decisione di non limitarci alla quantizzazione del campo gravitazionale ha portato all'analisi di vari lavori, indipendentemente dal grado di risonanza avuta negli anni successivi. Ovviamente alcuni autori hanno costruito approcci più articolati, mentre altri si sono fermati alla formulazione di alcune speculazioni. Nonostante questo, la ricerca mette in luce come la spinta verso l'unificazione dei due quadri teorici sia sempre stata presente e permette di affermare che numerosi autori hanno cercato di confrontarsi con il problema della conciliazione dei fondamenti delle due teorie. Oltre alla numerosità dei tentativi, emerge anche la loro frammentarietà, che per altro è un dato di fatto delle ricerche nel settore tra il 1915 e il 1945. Nonostante non sia quindi possibile ricondurre i vari contributi a una successione ordinata, forniremo comunque una periodizzazione dei tentativi emersi, osservando che le varie soluzioni proposte si sono evolute, di volta in volta stimolate dalla progressiva estensione del concetto stesso di quantizzazione.